Dal 1° Ottobre diventa obbligatoria la casella PEC

28 Settembre 2020 | In Evidenza, Normative | 0 commenti

Registrazione casella PEC, posta elettronica certificata, Okoo Susa Siti Web

Con il Decreto Semplificazioni (Dl 76/2020), a partire dal 1° Ottobre 2020 diventa obbligatorio, per tutte le attività, avere una casella di Posta Elettronica Certificata (PEC).

Qualsiasi attività iscritta al Registro delle Imprese, infatti, dovrà comunicare entro tale data il proprio “domicilio digitale” che in Italia, almeno per il momento, corrisponde all’indirizzo PEC. Chi non si adegua rischia nei tempi rischia sanzioni: da 206,00€ a 2064,00€ per le società e da 30,00€ a 1548,00€ per le imprese individuali.

Chi non procede a comunicare l’indirizzo PEC della propria attività, oltre alla sanzione, si vedrà assegnare un’indirizzo PEC d’ufficio, che verrà comunicato tramite il Cassetto digitale dell’imprenditore, per la sola ricezione dei documenti.

Risulta anche importante mantenere attivo l’indirizzo PEC registrato e comunicato al Registro delle Imprese: se questo dovesse diventare inattivo verrà cancellato dal registro, scatterà la sanzione e verrà creato d’ufficio un indirizzo di posta elettronica certificata per l’attività.

Okoo può aiutarti fornendoti la casella PEC per la tua attività, accessibile e sempre consultabile sia da web che da dispositivi mobili. Se vuoi saperne di più contattaci subito!