Gli e-commerce stanno prendendo finalmente piede anche in Italia, con una percentuale di crescita sempre in salita da ormai alcuni anni, e tutte le principali catene di negozi dispongono della propria soluzione di acquisto online.

Un po’ alla volta gli e-commerce stanno facendo breccia anche nelle attività delle PMI: dai piccoli negozi di vestiti e accessori fino alle aziende più grandi che, fino ad ora, lavoravano principalmente su livello locale. Questo perché disporre di un e-commerce (e naturalmente di un buon prodotto!) può essere davvero d’aiuto per migliorare e far crescere il proprio business, in quanto permette di raggiungere nuovi clienti sia a livello nazionale che internazionale: clienti che, in mancanza di un e-commerce, si sarebbero sicuramente rivolti altrove.

Aprire un e-commerce può sembrare una cosa molto semplice (in tanti cercano di far credere che basti un semplice clic per iniziare a vendere) ma, come per tutte le cose, ci sono delle regole da rispettare per non incorrere in sanzioni più o meno elevate da parte dell’autorità.

 

Aprire la Partita IVA e iscrizione alla Camera di Commercio

Per vendere online occorre avere un numero di Partita IVA: chi ha già un’attività (più o meno grande) è già pronto in tal senso, chi invece decide di avviare la propria attività unicamente sul web per la prima volta dovrà rivolgersi a un commercialista per avviare la pratica di apertura e iscrizione all’INPS (se necessaria).

Ma non solo. Occorrerà infatti anche procedere con l‘iscrizione alla Camera di Commercio ed effettuare la SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività) presso l’ufficio del SUAP del Comune dove si intende svolgere l’attività. Anche queste operazioni possono essere svolte dal proprio commercialista (consigliamo, naturalmente, di affidarsi a un professionista specializzato sulla vendita online). Prima di aver effettuato tali passaggi, anche se già disponete di Partita IVA, non potrete vendere online.

 

Il tuo e-commerce con Okoo

Se hai completato i passaggi precedenti, puoi finalmente lanciarti nel mondo delle vendite online: per iniziare potresti provare le soluzioni offerte da marketplace come Amazon o eBay. Si tratta di soluzioni ottimali per cominciare, in quanto ti permettono di ottenere un’alta visibilità per i tuoi prodotti; naturalmente tutto ha un prezzo, e questa visibilità si paga con le loro commissioni, che sul lungo periodo possono abbassare notevolmente il tuo margine di ricavo.

Ecco perché dovresti prendere in considerazione l’idea di realizzare il tuo e-commerce: oltre a non dover pagare commissioni ad Amazon e a eBay (o a uno dei tanti servizi di marketplace) avrai il totale controllo su ogni aspetto della vendita. Potrai, ad esempio, organizzare promozioni specifiche adatte alle tue necessità, proporre offerte ai clienti del tuo e-commerce, decidere in autonomia i metodi e i costi di spedizione e molto altro ancora.

Okoo può aiutarti in questo: contattaci subito raccontandoci del tuo progetto e ti invieremo un preventivo gratuito e senza impegno per la realizzazione del tuo e-commerce!